Descrizione generale

Uno dei più recenti sentieri segnati del Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi, è un percorso bellissimo ad anello che ci avvicina al Monte La Croce ed al Monte Ginguno; il sentiero è così denominato perché ci richiama ad una zona in cui è presente l’Aquila reale, con importanti siti di nidificazione.
L’escursione è abbastanza semplice, il dislivello minimo ed è presente una buona copertura arborea, nonostante questo si richiede un minimo di impegno fisico e scarponcini da trekking.
La partenza è dal suggestivo borgo di San Vittore, che ci regala la vista della bellissima Chiesa romanica di S.Vittore alle Chiuse che sorge accanto al purissimo ed importante fiume Sentino, affluente dell’Esino, il quale in milioni di anni ha incessantemente scavato la Gola di Frasassi. Terminato l’anello del sentiero, si potrà salire sul Monte Frasassi, percorrendo una via breve, con un dislivello di circa 100 mt: la vista bellissima che si avrà, ripaga senza dubbio della fatica! In alternativa, dal Rifugio sul Monte Ginguno, lungo il sentiero, si può scendere a Pierosara, un bellissimo paese caratteristico con una bella storia da raccontare, un Castello ed una panorama meraviglioso, tramite un breve sentiero poi si riscenderà a San Vittore.
Il Parco Regionale Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi incanta per la sua bellezza, la sua storia e la sua fauna; passeggeremo accanto ad una delle due incantevoli Gole, punto speciale in cui storia e natura convivono indissolubilmente insieme,
ritrovo ore 8:30 davanti al bar “La Pinta” di Camponocecchio, San Vittore – Genga.

PREZZO: 12€
PUNTO DI RITROVO: Davanti al bar “La Pinta” di Camponecchio, San Vittore di Genga
ORARIO: 8:30
DURATA: 4 ore circa
DIFFICOLTA’: E (Escursionistico. Richiesto un leggero allenamento)
PRENOTAZIONE: inviare una email a tripendipity@gmail.com

Date disponibili

Unfortunately, no places are available on this tour at the moment