Descrizione generale

 

Itinerario: visita alla Valle Scappuccia, meraviglioso angolo di paradiso che inizia/o finisce da una forra freschissima, il sentiero è molto bello, si possono trovare meravigliose rare tipologie di vegetazioni che spaziano da quella mediterranea tipica sul versante sud, a quella montana, dove troviamo addirittura esemplari di faggio date dalla differenza dei microclimi creatisi nei secoli, fauna selvatica ed avifauna tipica.
Successivamente ci fermeremo a fare pranzo (al sacco) al bel Lago Fossi, tappa intermedia tra la Valle e San Vittore. Il lago è naturale e creato a seguito di una frana per ostruzione del letto del fiume, la zona è piacevole e fresca, sotto le belle pinete ci si può rilassare con calma ed ammirare la parete calcarea del monte Predicatore. Nel pomeriggio si riscende con le auto (8 minuti di viaggio) al meraviglioso abitato di San Vittore Terme, punto di grande interesse scientifico e storico. Li scorre in tutta la sua bellezza il fiume Sentino, che nei secoli ha creato la stupenda gola di Frasassi, tra il monte Frasassi, il Monte Vallemontagnana ed il monte Civitella. Possiamo godere della bellezza e della storia della bellissima Abbazia di San Vittore delle Chiuse, di antichissima origine, uno dei più importanti monumenti romanici delle Marche, stupenda nella sua semplicità, sacrale e spoglia. Inoltre, costeggiando il fiume per tutta la lunghezza della Gola, si può raggiungere, a seguito di un breve sentiero lievemente in salita, sottobosco, lo stupendo Santuario della Madonna e la Caverna di Frasassi, all’interno della quale è stato costruito dal Valadier attorno all’800 il suggestivo tempio a pianta ottagonale, al fianco del quale sorge l’antichissimo oratorio benedettino femminile di Santa Maria Infra Saxa dell’ XI sec. Poi si riaccede a San Vittore, osservando lungo la strada le belle falesie verticali, in cui nidificano falchi e gufi. Passeremo davanti alla Grotta Grande del Vento, l’immensa gigante sala dalla quale è uscito il Vento che ha dato modo di scoprire agli speleologi negli anni 70 le incantevoli Grotte di Frasassi. Racconteremo durante l’itinerario anche la loro storia, oltre alla geologia, la botanica, la zoologia, e la storia delle principali zone d’interesse! Per concludere, chiaramente con un ottimo gelato seduti sul prato di Fronte all’Abbazia o lungo le rive raggiungibili del Fiume!

ESCURSIONE ADATTA A TUTTI

RITROVO: a Genga, al bivio Pandolfi, ristorante pizzeria “da Bosio” da google maps
PREZZO ADULTI: 8 €
PREZZO BAMBINI: 4 €
PRENOTAZIONI: inviare una email a tripendipity@gmail.com con Nome e Cognome

Date disponibili

Unfortunately, no places are available on this tour at the moment